L. Cresci – Curve celebri

L’ingegner Cresci propone un’opera originale, una storia della matematica dalle origini avente come tappe «curve celebri», qui concretamente presentate sia disegnate con il computer sia attraverso oggetti della realtà – naturali o artistici – che talora accompagnano i disegni.
Il testo, scritto così così, è interessante e discretamente strutturato. L’autore fa di tutto per renderlo accattivante, con capaci semplificazioni, un po’ di erudizione, persino filastrocche popolari. Le curve sono belle da capire e da vedere.

Nonostante le qualità, mi riesce difficile pensare che questo lavoro, pur sistemando i testi e rifacendo i disegni (questi ultimi realizzati con intento pedagogico con programmi in BASIC e stampante ad aghi) potrebbe trovare acquirenti. Disegni e fotografie sono numerosi (tuttavia le fotografie sono troppo poche) e richiederebbero ciascuno una pagina. Un’opera impegnativa e di incerta vendita.

Mi spiace, però, perché l’autore è bravo e simpatico.

 

Andrea Antonini, senza data