Dmitri Bakin – Die Wurzeln des Seins

Sette racconti del tassista moscovita Bakin (uno pseudonimo). Ciò che più si nota di questo autore è il suo profondo disprezzo per il punto fermo.

Per il resto questi ritratti sono di un grigiore opprimente per pesantezza e noia. Si salva il ferroviario «Von der Falle des Fallens», p. 133 – ma è comunque roba vecchia, per stile, per contenuti, idee.

Andrea Antonini
(6 dicembre 2000)
copyright © Andrea Antonini