Otfried Höffe – Kleine Geschichte der Philosophie

Il professor Höffe propone qui esattamente quanto promesso, una breve storia della filosofia dai presocratici all’attuale globalizzazione della cultura.
La filosofia non è un che di magico, dice, ma il tentativo di rispondere alle domande fondamentali: ecco uno dopo l’altro i pensieri di coloro che ne hanno costruito la storia.
Un bel libro, scritto bene, ma quale senso avrebbe il tradurlo non saprei. Troppo conciso come manuale, è questo un testo che ha soprattutto un valore estetico, con l’abbondanza di immagini, totalmente inutili anche se spesso belle. Proporlo senza quelle non avrebbe forse senso, mantenerle sarebbe una spesa ingiustificabile – quadricromia, carta patinata – per il pubblico italiano.

Conciso, dicevo, ma non poi più di tanti manuali scolastici in circolazione, pieni di schede di approfondimento, antologie minime e insensate, domande di riepilogo e un armamentario di aria fritta che tanto contribuisce a creare pesanti volumoni.

Forse un po’ tirato via per la filosofia del XX secolo, ma con in cambio due estesi discorsi su oriente e su islamismo ed ebraismo, è questo un bel libro solidamente invendibile.

 

Andrea Antonini, 20 giugno 2001